In evidenza per i nostri lettori

Riproponiamo le due poesie scritte dagli studenti di Ranza: “Il canto delle spezie” (classe III D) e “Limiti…” (classe IV C).

Le spezie danno origine ad un inno alla gioia mentre il limite, grazie alla potenza dei ricordi, è oltrepassato e si fa portavoce di un messaggio di speranza.

 

 

Il canto delle spezie

Curcuma gialla,

di raggi di sole vestita,

sei amica indiscussa,

nell’India lontana,

di giovani fanciulle

nell’attesa di essere mogli…

Paprica rossa,

di fuoco all’aspetto

e nell’anima morbida,

colori

con corone di mille fiamme odorose

le giornate festose dei paesi d’Ungheria…

Pepe nero,

fragrante pepita pungente,

più di tutti hai aperto le porte all’Oriente…

Noce moscata,

soffice polvere ambrata,

sei nobile figlia

di costellazioni di terre

nel cielo marino del Pacifico immenso…

Zenzero capriccioso,

del Sol Levante primo attore  in cucina,

doni brio

e frizzanti, aromatiche note

lì dove ti appoggi leggero,

in un gusto avvolgente

che riempie e ubriaca il palato…

 

 

Limiti…

Limiti di paura, limiti d’amore, limiti inconsapevoli mettono in catene i miei sentimenti.

La mia anima è debole, soffoca sotto il peso delle mie colpe.

Le mie lacrime tracciano limiti d’angoscia, li allontanano con un gesto della mano e poi ritornano.

Preferisco patire dolore che rimanere imprigionato tra le trame delle mie incertezze.

Chiedo aiuto ai miei sogni, ma non mi ascoltano.

Mi mancano le carezze di mai madre, gli sguardi intensi di mio padre: li ritrovo ignari viaggiando con la mente.

Ora ricordo!

Ricordo i mille baci di mia madre, i passi incerti da bambino, l’amore perduto, il calore di un saluto sincero, il rumore del mare, i colori e i sapori del mondo.

Non sento più dolore né il peso delle mie catene perché so di oltrepassare i miei limiti stringendo un felice pensiero….

Annunci

10 thoughts on “In evidenza per i nostri lettori”

      1. Chère Vale, nous sommes contents de lire ton commentaire. Tu as bien compris le message de notre poème. Est-ce que tu aimes écrire ou tu préfères lire? Merci de suivre notre blog 🙂

        Mi piace

  1. C’est une question difficile à repondre parce que j’aime écrire mais aussi la lecture me fascine beaucoup. J’aime lire parce que un livre donne moi l’occasion de comprendre les autre, de m’identifier dans un caractère e de voir le monde de son point de vue. En revanche j’aime écrire pour comprendre moi-même. Je pense que les mots servent pour mettre en ordre la confusion qui existe dans l’esprit. Bon travail à tous! ☺

    Mi piace

  2. Una bellissima poesia “Limiti”…
    Chi l’ha scritta deve avere un cuore grande ma soprattutto deve essere una persona profonda e che ha sofferto tanto, si capisce dalle parole toccanti che ha usato, perché arrivano dritte al cuore… il limite della libertà e di tutto quello che lo circonda, il limite degli affetti più cari, dell’amore perduto che chissà un giorno ritroverà…. davvero molto ma molto bella.
    Complimenti all’ autore.

    Liked by 1 persona

  3. PS — thanks for your comments, everyone. When the whole world seems to be diensrgeiag with you, you start to think you’re the crazy one. It’s nice to have some solidarity against the madness.

    Liked by 1 persona

  4. Toccante la poesia “Limiti”: un canto che fluttua nel cuore, che soffoca una lacrima, che spinge all’abbraccio… un canto lieve dell’anima che ci rende fratelli…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...